IL “VALORE AGGIUNTO”…

Parlando con la mia amica, nonchè mentore, Lucia, ovviamente dei miei amici a quattrozampe, ci siamo imbattute nel discorso “per quale motivo scegliere un Acunamatana”?

Io, che ritengo una passione l’allevare cani, sostenevo che, a volte, ti capita di allevare soggetti che, più li guardi, e più ti rendi conto che lo “standard” è andato a farsi benedire!

GIOTTO ROSA DEI MARI
GIOTTO STUPENDO

  Dal canto suo, Lucia che è tutta “gasata” dall’avere un Giotto Stupendo di nome e di fatto, sostiene che, i cani da me allevati, sono ben più di “una razza”, sono cani che rendono felici le persone!

Questa frase mi ha ricordato la spinta iniziale del mio allevamento.. VOLEVO ALLEVARE CANI, non per la bellezza estetica, ma perchè volevo che altre persone, famiglie, bambini, potessero vivere con a fianco un quattrozampe ben educato, intelligente, interattivo, che divenisse il loro compagno di vita!

Ho studiato, da autodidatta, frequentando corsi per AAT (attività assistite therapy ndr) e… osservando! Nulla si impara, senza avere il tempo di osservare. Oggi esistono varie figure addette alle attività cinofile: istruttori, addestratori, comportamentalisti… la tragedia è.. che spesso sono figure nate dal nulla!!! Attenzione quindi a quando decidiamo di metterci nelle mani di queste figure, controlliamo i loro curricula, prima di incappare in persone che, allevando cavie peruviane, per aver avuto i soldi per pagarsi un corso, anche per corrispondenza o online, una mattina arrivano a casa vostra e vi spiegano “i bisogni e le regole di comportamento da tenere” con un cane!!!

Con gli animali l’osservazione è essenziale!

Le mamme capiranno meglio questo concetto: quando arriva un neonato in una casa, a parte la festa e la gioia, la preoccupazione principale è: capire cosa non va’ quando piange! Piangerà perchè ha fame? va cambiato? ha mal di pancia? Dopo i primi momenti di panico, tutto diventa routine, ma… una mamma si accorge se il suo bambino ha qualcosa che non va’ solo con l’osservazione, e… non importa se, nel frattempo, il “bambino” è diventato 1,80 mt e pesa 100 kg!!! Lei si accorgerà di ogni minimo cambiamento di umore, di ogni minimo malessere o benessere!!!

La stessa cosa accade con gli animali. Si osservano, si lasciano giocare, per vedere come giocano, si interviene se “il gioco si fa duro” distraendoli, li si guarda mangiare, si verifica se mangiano a sufficienza, se “sporcano” in modo giusto, se dormono a sufficienza, gli si dà sempre nuovi stimoli, perchè possano conoscere nuove cose, si fa sentire i rumori della casa, lavatrice, frigo (questo è un rumore che piace molto a tutti persone, cani adulti, cani cuccioli!), li si porta a passeggio, che non deve essere una sorta di “usciamo sennò me la fai in casa” ma deve essere “La Passeggiata”, seguendo i ritmi del cane, lasciandolo annusare (sennò come fa a ritrovare la strada di casa se dovesse perdersi?), e svuotando (noi) la mente dalla giornata, pesante o leggera, che abbiamo avuto!

Per questo motivo ho deciso di allevare, e il farlo mi occupa molto tempo, perchè un cucciolo Acunamatana, quando esce da casa mia, almeno le cose essenziali le deve conoscere.. il collarino, meglio la pettorina, il guinzaglio, il trasportino, la vettura, con i suoi rumori e nella speranza di avere un bravo autista! Prima devono conoscere queste cose, poi possono andare nella nuova famiglia. Perchè “prima”? Perchè queste cose, sono spaventose per un cucciolo! Ma se le conosce con a fianco il genitore (cane), anche le “cose spaventose” diventano “semplici e normali”, perchè, come dicevo prima… “Mamma sa’ sempre quello che fa’” e se vede il piccolo in difficoltà, lo aiuta a superare il gap!

La ASL di Como, mia città di origine e di vita, ha pubblicato un opuscolo che fornisce le basi per iniziare bene il rapporto con il nostro cucciolo adottare un cane; leggetelo, vi fornirà ulteriori spunti per iniziare una vita con il vostro amico!

Tutto questo per dire che… chi cerca un mio cucciolo.. cerca il compagno di vita, sano, allegro e giocoso, simpatico, e di temperamento! Ed è questa la sua bellezza!

by Acunamatana di Maddalena Noseda

Pubblicità

2 pensieri su “IL “VALORE AGGIUNTO”…

  1. Cara Maddalena,  grazie di essere così come sei. 
    Grazie di essere Acunamatana. 
    Groucho è un cane dolcissimo, coccolne,  intelligente,  attivo. 
    E non importa se non otterrà un premio di bellezza o che altro.
    Groucho è parte della famiglia e non lo cambierei per nessun altro al mondo. 
    Nemmeno quando combina qualche piccolo pasticcio.  Fa tutto parte delle regole del gioco. 🙂 L’affetto che da non ha prezzo.
    È stata empatia a prima vista.
    E tutto questo grazie alla tua passione e al tuo stile di allevamento. 
    Grazie

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...