AFA, CALDO, CHE FARE CON I NOSTRI CUCCIOLI?

Ed ecco tornata l’estate, che bello! Fa caldo, le giornate si allungano, c’è il sole… 

un fiore nero nel prato! Lilì Marlene 2 mesi
un fiore nero nel prato!
Lilì Marlene 2 mesi

Già… allora.. ricordiamo le regole basi della calura:

– bere molto

– non uscire nelle ore più assolate

– vestirsi leggeri

E per i nostri amici quattrozampe?

ricordate che loro hanno una temperatura di base già più alta rispetto alla nostra, che sudano solo tramite la lingua, che il pelo SERVE! il pelo è un termoregolatore, pertanto, evitiamo di tagliare il pelo, soprattutto di rasarlo, dato che la tosatrice fa più danni della forbice!

Se volevate un cane, o un gatto, a pelo corto (meglio senza) dovevate prendervi un cane nudo messicano o uno sphinx!

L’acqua deve essere sempre fresca, tenuta in luogo fresco, cambiata spesso, dato che le ciotole dell’acqua diventano un ricettacolo di zanzare.

Se lo portiamo a passeggiare, evitiamo di farlo nelle ore più calde! Soprattutto se abbiamo un cane con il muso “schiacciato”, tipo bouledogue francese, bulldog, boxer, carlino! Questi cani già faticano a respirare in condizioni ottimali, con la calura, rischiate il colpo di calore!

Sembra ovvio, ma non è così, e quindi vale la pena di ricordarlo: DIMENTICHIAMOCI DI ANDARE A FARE SHOPPING, lasciando il cane in macchina!!! La temperatura, all’interno di una vettura, nonostante i finestrini abbassati, raddoppia nel giro di 5 minuti, (provate a chiudervi in macchina, spenta, senza aria condizionata e i finestrini solo abbassati.. ditemi quanto resistete!!) quindi.. evitiamo di fare il “cane flambè”! O lo portiamo con noi al fresco, oppure lasciamolo a casa!

Colpo di calore: come ci si accorge?

Il cane ci dà tutte le avvisaglie: comincia a sdraiarsi a terra, respirando affannosamente, instancabile questo suo respirare.. che fare? Si prende un asciugamano, lo si immerge nell’acqua, lo si strizza, e si avvolge il corpo del cane. In questo modo, nel giro di poco tempo, dovrebbe ristabilirsi un respiro normale. Se però vedere che il cane non risponde a questa “terapia” portatelo immediatamente da un veterinario, sempre con il suo asciugamano bagnato addosso!

Per il colpo di calore ogni anno muoiono molti cani, e ciò è causato dall’ignoranza, nel senso buono del termine, dei loro padroni! MAI LASCIARE UN CANE SENZA UN RIPARO, O CHIUSO IN MACCHINA!!! Quando la temperatura, come in questi giorni, raggiunge i 35 gradi, noi sudiamo, ma loro non riescono ad abbassare la temperatura, se non, aumentando la respirazione, ciò crea anche un affaticamento del cuore!

 In ultimo.. ringrazio Lifedog per il messaggio d’introduzione.

by Acunamatana di Maddalena Noseda

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...